In Gastroenterologia, Monitoraggio terapeutico dei farmaci, Test rapidi

Adalimumab (ADM) ha rivoluzionato il trattamento dei pazienti con malattie infiammatorie intestinali. Nonostante il suo successo terapeutico, circa il 40% dei pazienti non risponde al trattamento di induzione con adalimumab e il 23-46% dei pazienti può perdere la risposta nel tempo. Il monitoraggio terapeutico di adalimumab si è dimostrato utile per ottimizzare i risultati del trattamento.

Durante la presentazione di un poster a ECCO 2019, abbiamo riportato uno studio che valuta le prestazioni di un test rapido per il monitoraggio di adalimumab rispetto a un sistema ELISA convenzionale in un laboratorio di routine. In questo studio, i campioni dei pazienti sono stati analizzati sia utilizzando il test rapido RIDA®QUICK ADM Monitoring  sia il test convenzionale apDia Adalimumab ELISA  (anch’esso distribuito come RIDASCREEN® ADM Monitoring). È stata dimostrata una buona correlazione tra il kit rapido e l’ELISA, con un tempo di risposta significativamente inferiore. Garantendo risultati in soli 20 minuti, il test rapido offre grandi vantaggi per la pratica clinica quotidiana di routine, supportando aggiustamenti tempestivi nella dose dei pazienti sottoposti a terapia con adalimumab. Per informazioni dettagliate sullo studio e sui risultati, fare clic sul poster che si trova a destra.

poster-preview
Click to view poster in full-size

Hai domande?

Vuoi saperne di più sul monitoraggio terapeutico del farmaco adalimumab? I nostri esperti di TDM saranno felici di aiutarti.

Recent posts

Start typing and press Enter to search

colon cancer screening