Gli agenti patogeni delle vie respiratorie sono diffusi in tutto il mondo e possono causare epidemie e sintomi gravi.  Le infezioni delle vie respiratorie colpiscono soggetti di qualsiasi età e possono risultare mortali per i pazienti immunocompromessi.

Secondo le statistiche dell’Unione Europea, nel 2012 l’8% dei decessi è stato causato da patologie dell’apparato respiratorio. Gli agenti patogeni possono essere microrganismi di diversa natura, ma la maggior parte delle infezioni sono di origine virale. L’infezione può localizzarsi indifferentemente nelle vie respiratorie superiori o inferiori. In queste ultime le infezioni sono meno comuni ma più gravi:

  • Le infezioni delle alte vie respiratorie (upper respiratory tract infections – URIs) coinvolgono il naso, i seni nasali, la faringe e la laringe; tra le più comuni troviamo l’influenza e il raffreddore.
  • Le infezioni delle basse vie respiratorie (lower respiratory tract infections – LRIs) colpiscono la trachea, le vie aeree e i polmoni, e le forme più comuni sono la polmonite e la bronchite. I virus dell’influenza possono causare infezioni nelle vie respiratorie sia alte sia basse. Questo tipo di infezioni sono più frequenti nei bambini.

Tanti virus diversi sono responsabili dei raffreddori, per esempio gli adenovirus, i coronavirus, i meta-pneumovirus umani (hMPV) e i rinovirus. Questi ultimi sono i principali responsabili dei raffreddori stagionali primaverili e autunnali. La diffusione dei virus avviene prevalentemente attraverso le secrezioni nasali di persone infette che passano alle mani e in seguito alla bocca dei soggetti sani. I sintomi di un raffreddore sono lievi e generalmente scompaiono entro 4-10 giorni.

I sintomi dell’influenza sono diversi e generalmente più gravi e includono forti mal di testa e febbre. Esistono tre diversi tipi di virus dell’influenza, distinti a loro volta in differenti ceppi. Il 95% dei casi di influenza è dovuto ai virus di tipo A e i ceppi che causano le nuove epidemie modificano rapidamente la propria sequenza genica, rendendo difficile lo sviluppo di vaccini. Uno studio del CDC (Centro per il Controllo e la Diffusione delle Malattie) ha calcolato che ogni anno, in media, più di 200.000 persone negli Stati Uniti vengono ricoverate a seguito di patologie causate da virus dell’influenza stagionale.

Nei bambini, oltre ai virus elencati prima, gli enterovirus e il virus respiratorio sinciziale (RSV) sono le altre cause delle infezioni respiratorie. Negli Stati Uniti il RSV è causa di più di 50.000 ospedalizzazioni di bambini di età inferiore ai 5 anni. Il hMPV mostra la stessa stagionalità dell’RSV e conta fino al 15% di casi di bronchioliti in bambini, anche molto piccoli.

Diagnosi molecolare per patogeni respiratori

Per maggiori informazioni sui nostri kit RIDA®GENE real-time PCR per la diagnosi di infezioni respiratorie, consulta il nostro opuscolo gratuito.

Potrebbe interessarti anche

RIDASCREEN® Hantavirus Puum...
For in vitro diagnostic use. The RIDASCREEN® Hantavirus Puumala virus tests are enzyme immunoassays for the quantitative detection of IgG or IgM an...
RIDASCREEN® Hantavirus Dobr...
For in vitro diagnostic use. The RIDASCREEN® Hantavirus Dobrava/Hantaan tests are enzyme immunoassays for the quantitative detection of IgG or IgM ...
RIDA®GENE Coronavirus
For in vitro diagnostic use. RIDA®GENE Coronavirus is a multiplex real-time RT-PCR for the direct, qualitative detection and differentiation of cor...

Infezioni respiratorie – supporto

Hai domande? Le nostre competenze sono a tua disposizione! La nostra assistenza è garanzia di successo per i test diagnostici della tua azienda

Start typing and press Enter to search